Quattro nuovi caltabellottesi, ci sono anche i coniugi Forte-Winckler

4975

Il Comune di Caltabellotta, su proposta dell’Amministrazione comunale e di un comitato cittadino spontaneo, con il consenso unanime del Consiglio comunale, in rappresentanza di tutta la comunità cittadina, lo scorso quindici dicembre ha conferito la “Cittadinanza onoraria”, intesa come forma più importante di civica benemerenza, alla Soprintendente Rosalba Panvini, allo scrittore Silvio Fasullo e ai coniugi Irene Forte e Felix Winckler, i due hanno scelto il comune montano come location delle loro nozze a settembre scorso. La professoressa Panvini ha guidato più volte degli scavi archeologici nel territorio caltabellotese mentre il professore Fasullo, docente di psichiatria, ha dedicato un volume alla cittadina. “Con questa onorificenza – si legge in un comunicato del Comune – vogliamo rendere omaggio oltre che al loro straordinario impegno profuso nei propri settori di competenza, all’affetto dimostrato, in ogni occasione verso la città di Caltabellotta e verso la sua comunità, alla loro lungimirante passione per le bellezze che il nostro territorio custodisce, alla loro volontà di contribuire a rendere noto il nostro paese a livello nazionale ed internazionale. Stima e gratitudine rafforzano il legame affettivo che unisce la comunità caltabellottese a questi illustri “concittadini”.