Sambuca di Sicilia, inaugurato oggi lo sportello antiviolenza “Diana”

1817

È stato inaugurato oggi a Sambuca di Sicilia lo sportello Antiviolenza “Diana” grazie alla collaborazione tra l’amministrazione comunale e l’associazione “CO.TU.LE VI”.

Responsabile dello sportello è Antonella Ardizzone, psicologa e psicoterapeuta, mentre la segretaria è l’assistente sociale Alessia Scandaglia.

Il primo sportello antiviolenza della zona era stato aperto a Sciacca diversi anni fa, in seguito ne sono arrivati altri. La presenza sul territorio di queste strutture è fondamentale per dare un aiuto reale e concreto a chi ne ha la necessità perché come ha detto l’assessore alle Pari Opportunità Giovanna Casà, “il fenomeno della violenza rappresenta un problema sociale, da sempre diffuso ma che, purtroppo, ha subito un incremento a causa della Pandemia da Coronavirus che ha costretto a casa molte donne con il loro aguzzino. Nella maggior parte dei casi, la violenza è un atto che viene consumato tra le mura domestiche, è necessario, dunque, un profondo lavoro culturale che sfoci in un rafforzamento dei valori di rispetto e dignità”. Particolarmente soddisfatti il sindaco di Sambuca, Leo Ciaccio, e l’assessore Giovanna Casa’.