Santa Margherita e Montevago pronte ad accogliere donne e bambini in fuga dall’Afghanistan

3610

Il comune di Santa Margherita di Belìce, in partenariato con il comune di Montevago, ha manifestato agli organi competenti, con delibera di giunta comunale, la disponibilità all’ampliamento dei posti del progetto Sai/Siproimi/Sprar di dodici unità.

I posti serviranno ad accogliere e far interagrare le donne e i bambini afghani in fuga dal loro paese. La struttura individuata si trova nel comune di Montevago che ha dato il nulla osta all’utilizzo per ospitare i rifugiati. Quella che arriva dal Belice è una prova concreta di aiuto al popolo afgano.