Si dimette la sindaca di Favara Anna Alba: ” Mio ultimo atto di amore per la citta'”

1725

“Non considerate il mio atto un atto di codardia anzi è l’ultimo atto di Amore nei confronti della mia comunità”. Il sindaco di Favara Anna Alba ha annunciato così sui social le proprie dimissioni. 

Una decisione che e’ arrivata al termine di una giornata di tensioni nella citta’ agrigentina sia sul fronte della mancata stabilizzazione dei precari che su quello della gestione dei rifiuti, con la città invasa da spazzatura e i lavoratori della nettezza urbana in sciopero da oltre 2 settimane.

“Inaccettabile – ha aggiunto – le astensioni arbitrarie dei lavoratori precari, che nonostante la loro legittima richiesta, risulta ora una mera strumentalizzazione politica, che cerca di distrarre la comunità dai reali problemi”, il quale non rinuncia a togliersi qualche sassolino dalla scarpa, dicendosi “rammaricata per l’isolamento politico di una regione che inerte alle necessità di una comunità che grida aiuto”.

Appena cinque giorni fa la sindaca aveva chiesto cinque milioni di euro alla Regione per superare le criticità.

“L’inaspettato protrarsi del periodo di prorogatio delle elezioni amministrative – continua Alba nel suo post – ha portato allo stremo delle forze e della serenità politica amministrativa”.