Arresto convalidato e torna in detenzione domiciliare il romeno che minacciava i carabinieri di Menfi e Sciacca

1852

E’ stato convalidato l’arresto di Vasile Munteanu, di 46 anni, romeno, indagato per resistenza a pubblico ufficiale, che avrebbe minacciato con un coltello i carabinieri della stazione di Menfi e del nucleo radiomobile della compagnia di Sciacca. Il romeno avrebbe minacciato anche il suicidio lanciandosi dal balcone della sua casa in via Michelangelo a Menfi.

Il gip del Tribunale di Sciacca ha disposto nei confronti dell’indagato l’obbligo di dimora a Menfi con divieto di allontanarsi da casa dalle 18,30 alle 7,30. La misura scatterà dopo che il romeno avrà finito di scontare la detenzione domiciliare, tra circa 2 mesi. L’udienza di convalida si è svolta questa mattina e il romeno è assistito dall’avvocato Filippo Lojacono.

Nella foto, l’avvocato Lojacono