Erosione della costa e consolidamento del costone di Porto Palo, Lotà: “I ritardi del Comune e della Regione” (Intervista)

3691

Enzo Lotà, ex sindaco di Menfi, in un’intervista a Risoluto.it, esamina la situazione di Porto Palo e parla dei progetti presentati alla Regione, uno dei quali finanziato, per 1,4 milioni di euro, e uno dichiarato ammissibile, ma fuori della graduatorie per mancanza di fondi.

“Per l’erosione della costa tutti gli atti sono stati approntati – dice Lotà – e non si capisce come mai dopo due anni dal finanziamento non sono stati avviati. Un’autocritica l’amministrazione comunale a mio avviso deve farla. Il progetto è fermo alla commissione all’Unione delle Terre Sicane che si occupa delle gare d’appalto”.

“Per il consolidamento del costone di Porto Palo – dice Lotà – la comunità di Menfi deve intervenire e individuare un percorso che metta la Regione e la Protezione civile in allerta per questo problema. Ci sono tutti i requisiti per un provvedimento di carattere straordinario. C’è un progetto presentato, una disgrazia che è avvenuta. Per cui bisogna cambiare atteggiamento nei confronti della Regione e imporre da domani una conferenza di servizio con la Protezione civile, l’assessorato Territorio e ambiente e il Genio Civile per fare in modo che si trovi una soluzione per mettere in sicurezza gli abitanti di Porto Palo e garantire l’attività estiva che è alle porte. E poi l’approvazione di un progetto di messe in sicurezza di Porto Palo”.