Rapina a Menfi, reato estinto per un diciassettenne

299

La messa alla prova di 10 mesi, per un giovane di Menfi accusato di rapina, ha avuto esito positivo e il giudice del Tribunale per i Minorenni di Palermo, Antonia Pardo, ha disposto l’assoluzione per estinzione del reato. Il giovane, difeso dall’avvocato Calogero Lanzarone, era accusato, assieme ad altri tre minori e un maggiorenne, di una rapina messa a segno il 16 maggio 2021 a Menfi ai danni di una donna di 75 anni durante la quale l’anziana ha riportato una frattura costale. Per gli altri indagati è stato disposto l’avviso di conclusione indagini. La donna si trovava in centro quando è stata affrontata da più persone che le hanno portato via la borsa. A quanto pare non conteneva oggetti di valore e soltanto denaro e documenti. Dalla segnalazione dei fatti e poi dalla denuncia presentata sono scattate le indagini che hanno subito coinvolto il diciassettenne.