Spaccio di droga a Menfi, il pm Marrone chiede 8 anni di reclusione per Sanzone

Hanno letto: 225

Il pubblico ministero Michele Marrone ha chiesto la condanna a 8 anni di reclusione e 60 mila euro di multa per Giuseppe Sanzone, di 40 anni, di Menfi, personaggio centrale dell’operazione antidroga “Street Food”, effettuata, lo scorso anno, nel Belice dai carabinieri della compagnia di Sciacca. Sanzone è accusato anche di avere impiegato due minorenni, nascondendo la droga nei loro indumenti intimi, per il trasporto della droga da Palermo a Menfi. Il processo si celebra con il rito abbreviato. Il difensore di Sanzone, l’avvocato Accursio Gagliano, ha chiesto l’assoluzione del suo assistito. Il 18 luglio la sentenza.