Tentano di rubare in un bar di Menfi, un arresto e una denuncia dei carabinieri

3075

I carabinieri delle Stazioni di Menfi e di Santa Margherita di Belice hanno arrestato un uomo di 42 anni, di origini calabresi, residente a Mazara del Vallo, disoccupato e con precedenti di polizia, e denunciato in stato di libertà il presunto complice, un ragazzo di 27 anni, anch’egli residente a Mazara del Vallo, disoccupato.

I due sono ritenuti responsabili in concorso tra loro di tentato furto ai danni del Bar Royal  di Menfi. In particolare i carabinieri sono intervenuti presso l’esercizio commerciale a seguito dell’attivazione dell’allarme antifurto verso le ore 02.30.

Giunti immediatamente sul posto, unitamente a personale di vigilanza dell’istituto Metronotte d’Italia di Agrigento, i militari dell’Arma sorprendevano all’interno del bar i due soggetti intenti a rovistare tra la merce esposta.

I due alla vista degli operanti si sarebbero dati a precipitosa fuga a piedi. Il 42enne veniva bloccato immediatamente mentre il ragazzo riusciva temporaneamente ad allontanarsi e rintracciato alle prime ore dell’alba mentre percorreva a piedi la statale 115 in direzione di Castelvetrano.

I due soggetti non sono riusciti ad sportare nulla e hanno provocato danni quantificati in circa 500 euro per aver forzato la porta d’ingresso del bar. L’arrestato, su disposizione della Procura della Repubblica di Sciacca, è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione in attesa dell’udienza di convalida.