Gravi le condizioni della donna incinta positiva al Covid-19 e ricoverata al Cervello di Palermo

3717

Sono sempre gravi le condizioni della donna di 34 anni, in gravidanza, originaria del Bangladesh, ma residente da anni a Palermo, ricoverata da diversi giorni nell’unità di terapia intensiva e rianimazione dell’ospedale Cervello di Palermo e risultata positiva al Covid-19.

La donna era rientrata nel capoluogo siciliano da Londra il mese scorso. La storia del suo rientro ha destato tanta preoccupazione. Il suo piccolo che porta in grembo viene costantemente monitorato. La donna non respira autonomamente, ma grazie alla ventilazione meccanica. Adesso, come hanno riferito i medici palermitani, si sta cercando di attuare un periodo di svezzamento dalla respirazione indotta.