Il commissario Turriciano riduce le tariffe idriche dei Consorzi di bonifica

Hanno letto: 1360

A seguito di una ricognizione di economie di gestione disposta dal commissario straordinario, Carlo Turriciano, per il Consorzio di Bonifica Sicilia Occidentale ed i singoli Consorzi di Bonifica accorpati, 1 Trapani, 2 Palermo, 3 Agrigento, 4 Caltanissetta e 5 Gela, per un efficientamento del servizio irriguo e una gestione delle risorse finanziarie dei Consorzi, e’ stata disposta, per la prima volta, dopo un quinquennio, una riduzione alle tariffe del comprensorio dell’ex Consorzio di Bonifica 3 Agrigento.
“Lo spirito dell’Amministrazione interpretato dal suo rappresentante legale – scrive in una nota il consorzio – ha consentito al direttore generale, Giovanni Tomasino, di raccogliere al meglio le esigenze degli agricoltori, e contemperandole con il risultato di amministrazione, di potere reinvestire le economie create dal risparmio di gestione dell’ultimo periodo, in un concreto aiuto al comparto dell’agricoltura”.
Il commissario Turriciano ha decisamente invertito la tendenza dell’ultimo quinquennio che ha visto, a fronte delle gravi difficoltà finanziarie, il Consorzio di Bonifica di Agrigento, costretto, ad aumentare le tariffe idriche ed istituzionali come unica soluzione per il funzionamento dell’amministrazione e conseguentemente per il raggiungimento del pareggio di bilancio.
In concreto, al Consorzio di Bonifica 3 Agrigento, per il 2019, la tariffa applicata per il beneficio irriguo sarà pari ad €75/Ha con una riduzione di € 10,00/Ha, rispetto alla tariffa di e 85/Ha applicata per il 2018.
La tariffa per l’idrico, è pari ad € 0.21, con una riduzione di € 0,02 , rispetto alla tariffa di e 0,23 applicata per il 2018.