Monumento alla memoria dell’archeologo Tusa nella chiesa di San Domenico

1726

Sarà svelato giovedì 9 dicembre, alle 12, a Palermo, nella cappella del Ss. Crocifisso nella chiesa di San Domenico, il monumento commemorativo a custodia dell’urna contenente le ceneri dell’archeologo Sebastiano Tusa, assessore regionale ai Beni culturali del governo Musumeci quando scomparve tragicamente nella sciagura aerea avvenuta in Etiopia il 10 marzo 2019.

Alla cerimonia, aperta alla città nel rispetto della vigente normativa anti-Covid, saranno presenti il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, e il governo regionale, la soprintendente ai Beni culturali di Palermo, Selima Giuliano, la soprintendente del mare e vedova di Tusa, Valeria Li Vigni, il priore di San Domenico, padre Sergio Catalano, il responsabile dell’Ufficio speciale Progettazione della Regione, Leonardo Santoro e l’artista Michele Canzoneri, che ha realizzato il monumento commemorativo.