Rapinatori con il volto coperto da mascherine chirurgiche irrompono in un supermercato

5410

Avrebbero fatto irruzione, ieri sera, a mano armata, in un supermercato palermitano, con il volto travisato da mascherine chirurgiche e sequestrando i presenti per circa mezz’ora. Rubate diverse migliaia di euro e l’auto di un dipendente.

Rapina a mano armata, ieri sera, in un noto supermercato di Palermo. Quattro malviventi, con il volto coperto da una mascherina chirurgica e armati di pistola, hanno letteralmente assaltato i locali dell’esercizio commerciale. Le pistole sono state puntate contro le persone presenti in quel momento le quali sono state tenute sotto sequestro per almeno mezz’ora, e cioè fino a quando i rapinatori non sono fuggiti con il bottino sottraendo anche l’auto di un dipendente del supermercato. La polizia, che indaga sull’episodio, è intervenuta dopo l’allarme lanciato dagli stessi dipendenti del supermercato. I banditi hanno svuotato le casse portando via diverse migliaia di euro. Le indagini sono condotte dagli agenti dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico, insieme ai colleghi della Squadra Mobile di Palermo, che hanno acquisito le immagini di alcune telecamere di videosorveglianza per far luce sull’accaduto.