Giulia Indelicato tornerà oggi a Ribera, l’odissea in Spagna ha avuto un lieto fine

Hanno letto: 767

La studentessa agrigentina aveva subito uno scippo a Valencia e le erano stati rubati i documenti che le avrebbero permesso di fare ritorno a Ribera, la sua città natale. Anche se in ritardo, c’è stato l’ok del consolato italiano.

Giulia Indelicato tornerà a casa oggi. Insieme a lei, farà ritorno a Ribera anche il padre, Alfonso, che è stato sempre accanto alla figlia per darle conforto in un momento difficile. Giulia, infatti, è rimasta bloccata a Valencia, dove si trovava per un Erasmus, perchè derubata, durante uno scippo, dei documenti e del portafogli che le avrebbero permesso di imbarcarsi su un aereo e rientrare in Italia. Così, però, non è stato in quanto la compagnia aerea Ryanair, con la quale avrebbe dovuto viaggiare Giulia, non ha voluto sentire ragioni e non ha permesso che la ragazza prendesse il volo di ritorno per tornare a casa, perchè mancava il visto del consolato italiano che, a detta della madre di Giulia, rientrata qualche giorno fa a Ribera, è stato irrintracciabile. Gli uffici, infatti, erano chiusi per una serie di festività e il personale irreperibile. Ieri, però, è arrivato l’ok da parte del consolato e, finalmente, oggi Giulia e suo padre potranno riabbracciare i loro familiari a Ribera.

(Nella foto, Giulia Indelicato davanti al consolato di Valencia)