Inaugurato a Ribera il Salone del Bambino dedicato ad Emanuela e Giovanni Ragusa

4241

Grazie ai finanziamenti offerti dai familiari di Giovanni ed Emanuela Ragusa, il salone del Bambino, attiguo alla chiesa madre, sulla centrale piazza Giovanni XXIII a Ribera, è stato ristrutturato e riaperto al pubblico dopo trent’anni. Si tratta di un immobile ecclesiastico abbandonato dopo il crollo della matrice nel dicembre del 1969 per infiltrazioni d’acqua.

Il salone è stato arredato, invece con le offerte della comunità riberese. Un tempo, il locale con 150 posti a sedere, era utilizzato come un piccolo teatro dalle associazioni locali. Adesso, grazie all’impegno dei familiari di Emanuela Guddemi e Giovanni Ragusa, i due giovani sposi morti in un tragico incidente stradale, Emanuela aspettava anche un bambino, il salone tornerà ad essere un centro culturale.

A tagliare il nastro della struttura, è stato l’arciprete don Giuseppe Maniscalco accompagnato dal sindaco Carmelo Pace e dai parenti di Giovanni Ragusa ed Emanuela Guddemi.

(Nella foto Emanuela Guddemi e Giovanni Ragusa nel giorno del loro matrimonio)