Non rubò energia elettrica, assolto il titolare di un bar di Ribera

Hanno letto: 828

E’ stato assolto dai fatti a lui contestati perché l’imputato non li ha commessi il titolare di un bar di Ribera, Santino Di Graci, di 47 anni. Così ha deciso il giudice monocratico del Tribunale di Sciacca, Antonino Cucinella.

Di Graci era accusato di avere realizzato un allaccio abusivo alla rete Enel per alimentare il suo bar. Il giudice ha pienamente accolto la tesi del suo difensore, l’avvocato Giuseppe Scorsone, secondo il quale Di Graci era assolutamente estraneo ai fatti perché, tra l’altro, era stato lui a chiedere un aumento della potenza del contatore, che prevedeva anche un sopralluogo, per le esigenze del locale e che un distacco dell’energia si era verificato anche durante l’inaugurazione dell’esercizio. La vicenda che risale al 21 giugno del 2016.