Ospedale di Ribera, la Lega avanza all’Asp proposte per reclutare nuovo personale mantenere il pronto soccorso

1333

L’europarlamentare della Lega Annalisa Tardino ha comunicato che l’avvocato della sezione riberese della Lega Giacomo Cortese ha avanzato al commissario dell’Asp di Agrigento, Mario Zappia, una proposta di reclutamento di nuovo personale medico e paramedico, per i nuovi reparti covid dell’ospedale di Ribera, sulla base di contratti di almeno 36 mesi, capaci di offrire prospettive di lavoro ai professionisti interessati e di garantire ai cittadini servizi adeguati. Una proposta che il commissario ha ritenuto interessante.

La Lega, inoltre, vigilerà sul futuro del nosocomio riberese al fine di far mantenere le garanzie date dal commissario:


“Il commissario ha comunicato che l’ospedale manterrà le stesse funzioni e gli stessi servizi finora prestati, inclusa la possibilità di ricovero, e vedrà anche il potenziamento del punto di emergenza in cui saranno presenti, oltre ai medici già destinati in questa unità, ulteriori medici del punto di primo intervento. Inoltre nell’immediato, oltre all’apertura dei reparti covid, saranno potenziati i servizi di Radiologia e Cardiologia che lavoreranno H24 e successivamente sarà aperto anche il reparto di malattie infettive, come da nostra richiesta”.