Rapina e furto ai danni di due anziane a Ribera, giovane condannato

Hanno letto: 1658

Il giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Sciacca, Alberto Davico, ha condannato un romeno per rapina e scippo in danno di due anziane di Ribera. Gioni Cepriaga, di 32 anni, e’ stato condannato a 4 anni e 8 mesi di reclusione. Il processo è stato celebrato con il rito abbreviato e l’imputato ha beneficiato dello sconto di un terzo della pena. Nello stesso processo era imputata, per ricettazione, anche la compagna di Cepriaga, Suzana Silion, di 28 anni, che avrebbe venduto a un compro oro per 450 euro la collana provento dello scippo. E’ stata condannata a 2 anni e 4 mesi. Durante la rapina, per portare via una collana, Cepriaga avrebbe sferrato all’anziana un colpo dietro alla nuca, cagionandole abrasioni al collo e uno stato ansioso con prognosi di 5 giorni. Il pm, Michele Marrone, per Cepriaga aveva chiesto 6 anni di reclusione e per la Silion 2 anni e 4 mesi. La vicenda si riferisce allo scorso mese di giugno.