Ribera, Rossello 5 Stelle chiede al sindaco risposte sulla mancata attivazione di forme di democrazia partecipata

2243

Il riberese Vincenzo Rossello ha chiesto all’amministrazione di Ribera risposte in merito all’assenza di bandi, manifestazione di interesse o di eventuali avvisi pubblici per l’avvio di strumenti di democrazia partecipata.

I Comuni, rileva l’esponente dei 5 Stelle, hanno l’obbligo di impiegare il 2% delle somme trasferite dalla Regione Siciliana, a titolo di compartecipazione al gettito Irpef, per finanziare idee progettuali scelte dai cittadini.
La legge dice chiaramente che – per poter utilizzare i fondi – bisogna coinvolgere i cittadini attraverso la manifestazione di interesse per poter raccogliere idee e progetti, e fare in modo che emergano i reali bisogni della comunità.

Ad oggi, però, non è circolata nessuna notizia in merito e questo comporterebbe non solo un minore introio nelle casse comunali ma anche il mancato utilizzo delle somme in favore di progetti per la collettività.
Per tale motivo, Rossello ha invitato il sindaco a dare una spiegazione a riguardo.