Ribera, studenti e docenti svedesi studiano le architetture anni 30 di Borgo Bonsignore

1561

Nella giornata di ieri una delegazione di studenti e docenti svedesi si sono recati a Borgo Bonsignore per studiare l’urbanistica e l’architettura anni ’30 del paese, oggetto oggi di un importante intervento di restauro e riqualificazione promosso dal Presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci.

Le studentesse e gli studenti, che fanno parte di un progetto universitario di studi e ricerche sull’urbanistica e l’architettura del periodo coloniale fascista, erano all’incirca una quarantina, provenienti da visite ad altri borghi rurali siciliani tuttora presenti nelle province di Palermo, Enna, Siracusa ed Agrigento.

La delegazione svedese è stata accolta dal comitato “Pro Borgo Bonsignore” nella persona del presidente Nino Fidanza e l’assessore al Turismo Emanuele Macaluso, che ha presentato una serie di immagini e documenti che narrano, fin dalla sua progettazione e dal primo finanziamento per la sua costruzione, la storia del borgo rurale riberese.

Ass. Emanuele Macaluso:
“La visita ai fini di studio da parte di queste ragazze e ragazzi provenienti dal Nord-Europa e anche dall’Africa, conferma quanto il nostro bellissimo Borgo Bonsignore racchiuda in termini di storia, architettura e doti turistiche – ha dichiarato l’assessore I Emanuele Macaluso -. Nonostante il cantiere presente all’interno della piazzetta, gli studenti non si sono risparmiati tra scatti fotografici, appunti e domande riguardanti le origini e la conservazione delle strutture ad oggi ancora esistenti. Il progetto di riqualificazione della piazzetta di Borgo Bonsignore ci consentirà di accrescere ancora di più il grande interesse di storici, appassionati e turisti nei confronti di questo antico borgo rurale, un vero e proprio gioiello per il patrimonio storico e culturale riberese.”