Seconda casetta dell’acqua a Ribera dopo la buona esperienza del primo progetto da 5 centesimi al litro sia naturale che frizzante

Hanno letto: 346

Rilevato gli ottimi risultati della prima installazione della casetta dell’acqua sita nel cortile Barone, il Comune di Ribera con avviso pubblico del 17 luglio 2019 ha manifestato la volontà di far installare una seconda Casetta dell’Acqua.
All’ avviso hanno partecipato 3 aziende e aggiudicataria è stata la “Sincera srls” di Castronovo di Sicilia.
La casetta dell’Acqua sarà presto installata in viale Italia nei pressi dell’ospedale Fratelli Parlapiano con inaugurazione prevista entro il mese di marzo 2020.
E’ un’iniziativa lodevole – sottolineano dal Comune di RIBERA – non soltanto perché si ha una forte riduzione di plastica e conseguenti benefici per l’ambiente, ma cosa ancora più importante è il costo dell’acqua che è di soli 5 centesimi al litro sia naturale che frizzante con derivato risparmio per i cittadini. La qualità dell’acqua è garantita da controlli periodici nel rispetto della normativa Nazionale.
“Abbiamo iniziato questo percorso mesi fa – afferma il sindaco Carmelo Pace – è un ulteriore passo per continuare a fare qualcosa al fine di ridurre l’utilizzo di bottiglie di plastica in questo Comune. Contiamo molto sulla cindivisione dei cittadini perché per costruire armonia ci vuole la collaborazione da parte di tutti. Noi siamo qui per garantire un futuro migliore a Ribera”.