Settore agricolo in ginocchio, iniziativa a Ribera promossa da C.I.A. e U.P.A.

535

Un incontro si svolgerà il sette aprile prossimo nella sala Giunta del Comune di Ribera per pianificare le iniziative da intraprendere per sostenere il settore agricolo che nel territorio provinciale a causa dei dei nubifragi, grandine ed intemperie varie che si sono verificate negli scorsi mesi. La riunione è stata indetta dal sindaco Carmelo Pace ed i responsabili delle categorie professionali C.I.A e U.P.A.

Dall’ultima riunione che si è svolta con la Direzione del Consorzio di Bonifica Agrigento 3, è emersa una situazione drammatica a partire da un arretrato di quattro mensilità degli stipendi dei dipendenti del consorzio, il mancato anticipo da parte dei fornitori dei materiali a causa della situazione finanziaria, oltre alla necessità di manutenzione delle condotte danneggiate dal nubifragio del 25 novembre scorso L’adduttore principale, dalla Diga Castello, risulta poi interrotto in tre punti.

Alla riunione sono stati invitati con una lettera i parlamentari nazionali e regionali della provincia e i sindaci del comprensorio irriguo occidentale del Consorzio di Bonifica Agrigento.

La riunione del prossimo mese, servirà anche per discutere del clamoroso aumento dell’acqua irrigua nonostante nel 2016 vi siano state diverse lotte e battaglie per strappare all’Ars un finanziamento regionale che avrebbe dovuto stoppare l’aumento vertiginoso.