A Santa Margherita Belice un murales ricorda due ragazzi scomparsi prematuramente nel 2021

6452

L’artista Giuseppe Vaccaro inaugura il 2022 con la creazione “Gli alberi della vita” che da ieri illumina e colora la via San Francesco a Santa Margherita di Belice. L’opera è un omaggio a due ragazzi, Raffaele Lorè e Giuseppe Gallucci, scomparsi prematuramente nel 2021 e trasfigurati dall’artista come due alti alberi che affondano le radici nel territorio. Il murales è dominato dal blu, richiamo all’eternità ma anche colore che caratterizza più di ogni altro le opere di Vaccaro; il cerchio rosso al centro è invece un riferimento a Dio e all’amore eterno. È un ricordo che evoca lo spirito gioioso e generoso dei due giovani, che celebra l’amore per la vita e per la propria terra. “Santa Margherita, paese che continua a dimostrare quanto la memoria sia importante, si riconferma così paese del ricordo” dice il sindaco Franco Valenti, “il paese oggi è sorretto da radici nuove e fortificato dalla consapevolezza che – la morte è la curva della strada,/morire è solo non essere visto- citando Pessoa, poiché chi manca rimane vicino al cuore di chi lo ha amato”.