Santa Margherita di Belìce, in arrivo la reliquia del Beato Livatino

1579

Lunedì 6 dicembre arriverà a Santa Margherita di Belìce “La peregrinatio della Reliquia del beato Rosario Angelo Livatino”.

Il magistrato martire Rosario Angelo Livatino è stato beatificato lo scorso 9 maggio dalla Chiesa Agrigentina e il 19 settembre ha avuto inizio da Canicattì  la “peregrinatio diocesana” della reliquia del Beato Rosario Angelo Livatino. Il reliquiario, contenente la camicia intrisa di sangue indossata il giorno dell’assassinio, attraversa in questi giorni nel pellegrinaggio i 43 comuni dell’Arcidiocesi.
Il 6 dicembre arriverà a Santa Margherita di Belìce, mentre il 7 dicembre sarà presente il Vescovo Alessandro Damiano. È previsto, infatti, un convegno nell’aula consiliare dedicata al giudice Livatino, organizzato dalla locale sezione dell’associazione Libera, guidata da Antonella Borsellino e dal Comune di Santa Margherita di Belice. Oltre al Vescovo interverranno le istituzioni locali , il magistrato Salvatore Cardinale, già presidente della Corte di Appello di Caltanissetta e collega del Beato Rosario Angelo Livatino Pasquale Borsellino del Presidio Libera “Giuseppe Borsellino “di Castelfranco Veneto.

La reliquia della camicia insanguinata del giudice beato sarà esposta in Chiesa Madre da lunedì 6 e vi rimarrà fino a mercoledì 8 dicembre con diversi momenti religiosi, di preghiera e di catechesi programmati dalla Parrocchia e da don Tonino Cilia.

A chiudere le iniziative, alle ore 21 dell’8  dicembre, in Chiesa Madre la proiezione del  docu-film sul Giudice Rosario Livatino dal titolo “Sub Tutela Dei, il Giudice Beato”, regia di Francesco Millonzi. Un video incentrato sul racconto della vita e su fatti di cronaca dell’uccisione del Giudice ragazzino di Canicatti.