A Trapani cresima anche prima della comunione

1398
????????????????????????????????????

A Trapani è in fase sperimentale una nuova modalità di celebrazione dei sacramenti che prevede il conferimento della Cresima prima della prima comunione. Un percorso cristiano dei bambini, basato su una «catechesi per la vita in ascolto delle domande del cuore» e nuove modalità per la celebrazione dei sacramenti.

“Mossi dalle parole di Papa Francesco e sostenuti dal nostro Vescovo Pietro Maria il nostro Ufficio Catechistico diocesano – ha spiegato il direttore dell’ufficio don Fabio Pizzitola al Giornale di Sicilia – si lavora da tempo ad un progetto catechistico che muova proprio dall’ascolto del cuore dell’uomo, a partire dalle domande antropologiche. Il progetto è stato avviato sperimentalmente in alcune parrocchie della Diocesi che si sono mostrate interessate ed intende partire dalle domande di senso e dagli snodi esistenziali che caratterizzano le stagioni della vita: cosa dice il Vangelo nelle diverse tappe della crescita umana, cosa avviene quando incontro Cristo. La celebrazione così diventa sacramento della maturità cristiana come indicato dal Papa”.

Un ritorno al passato nel segno del rinnovamento. In passato, infatti, la Chiesa latina conferiva il sacramento della Cresima poco prima della «prima comunione», la prima volta in cui si partecipava all’eucaristia.

Una pratica del genere viene ora riproposta dal sinodo dei vescovi per ristabilire l’ordine teologico dei primi tre sacramenti. L’iniziativa prevede l’anticipazione della celebrazione della Cresima attorno ai 9 anni e di valorizzare una rinnovata attenzione all’Unzione degli infermi attorno ai 10 anni. Segue la piena partecipazione al banchetto dell’Eucaristia intorno e a partire dagli 11 anni.

“La celebrazione della prima comunione così diventa sacramento della maturità cristiana – ha spiegato sempre don Pizzitola – banchetto al quale ci si accosta di domenica in domenica, di celebrazione in celebrazione, per la vita”.

Le parrocchie che hanno aderito sono Sant’ Anna e San Francesco di Paola ad Alcamo, Maria Santissima di Custonaci a Custonaci, Santissimo Salvatore e Madonna di Loreto a Trapani.