Bancarotta e autoriciclaggio, tre ai domiciliari a Trapani

623

Le Fiamme Gialle di Trapani hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misure cautelari nei confronti di tre persone poste agli arresti domiciliari.

Le tre persone risultano indagate a vario titolo per i reati di associazione a delinquere, bancarotta fraudolenta, autoriciclaggio e sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte.

Il gip che ha emesso il provvedimento, ha disposto anche il sequestro delle quote sociali e dell’intero complesso aziendale della holding unifamiliare, già dichiarata fallita dal Tribunale di Trapani, com un valore di oltre 500 mila euro e il sequestro preventivo di oltre 100 mila euro nei confronti di uno degli indagati.