Rovinano le stanze di un noto albergo trapanese dopo avere soggiornato gratis, domiciliari e obbligo di dimora per due giovani

1797

Per i due ragazzi è scattata una misura cautelare emessa dal Gip di Trapani, su richiesta della procura ed eseguita, la settimana scorsa, dagli agenti della Polizia di Stato di Trapani. I due giovani avrebbero danneggiato le stanze di un noto albergo trapanese.

Non fornivano i documenti nonostante soggiornassero in albergo gratis e arrecando danno agli arredi delle stanze, costringendo poi gli addetti alla reception della struttura ricettiva ad accettare successivi pernottamenti. I due giovani, avrebbero anche colpito con mazze da baseball la vetrina d’ingresso, danneggiando anche l’insegna esterna di un noto albergo trapanese, in quanto gli addetti non volevano che accedessero nella hall.

Per uno di loro ventunenne, già con precedenti penali, sono scattate le manette ed è finito ai domiciliari, mentre a carico dell’altro, diciottenne, è stato stabilito l’obbligo di dimora. Sono accusati di danneggiamento, atti persecutori, fino alla rapina, alla violenza privata e all’estorsione.