Trapani, picchiava i genitori per ottenere denaro: scatta il provvedimento per un 38enne

628

I Carabinieri della Stazione di Valderice hanno sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa con l’applicazione del braccialetto elettronico, un trapanese di 38 anni.

Il provvedimento, emesso dal GIP del Tribunale di Trapani, scaturisce a seguito delle indagini svolte dai Carabinieri in merito a quanto esposto dai genitori, i quali riferivano di continui maltrattamenti e gravi minacce e persino percosse subite ad opera del figlio finalizzate ad ottenere somme di denaro per l’acquisto presumibilmente di sostanze alcoliche. Immediata la risposta dei militari dell’Arma che, alla disperata richiesta delle anziane vittime, hanno condotto una rapida indagine documentando gli atteggiamenti violenti del figlio.