L’ucraina Galya Cherdak racconta la tristezza di questi giorni, intanto anche a Sciacca e Agrigento manifestazioni per la pace (Video)

3518

L’ucraina Galya Cherdak da dieci anni vive a Sciacca dopo aver sposato un saccense,gran parte della sua infanzia e adolescenza l’ha trascorsa a Dnipro, cittadina a ovest dell’Ucraina, versante del Paese purtroppo oggi più colpito dall’invasione russa. Molti dei suoi amici e familiari vivono ancora lì e in questi giorni le hanno testimoniato l’orrore della guerra in corso. Stamattina Galya ha raccontato ai nostri microfoni come vive in questo momento quanto sta accadendo in Ucraina.

Intanto, anche a Sciacca si programmano iniziative a favore della pace. L’amministrazione comunale di Sciacca ha organizzato una fiaccolata per la pace per mercoledì due marzo alle ore 20 in piazza Scandaliato mentre sempre mercoledì 2 marzo, inizio della Quaresima, alle ore 19, nella Basilica Cattedrale di Agrigento, l’Arcivescovo, mons. Alessandro Damiano, presiederà la S. Messa con il Rito della benedizione e imposizione delle Ceneri. Al termine della celebrazione si terrà l’Adorazione per chiedere il dono della pace e in particolare la pace in Ucraina.