Niente matrimoni ai tempi del virus, tante coppie come Linda e Marco: “Abbiamo rinviato a settembre, sappiamo che ci sono cose peggiori nella vita”. (Video-intervista)

9047

Hanno appena fatto in tempo a poter procedere alle pubblicazioni di matrimonio ok. Poi le disposizioni di contenimento del Coronavirus che hanno bloccato anche le celebrazioni religiose. Le nozze di Linda Ambla e Marco Cirabisi si sarebbero dovute celebrare il ventitré maggio prossimo, ma la quarantena drastica e le notizie sempre peggiori hanno immediatamente lasciato presagire che questo matrimonio “non s’ha da fare”. Cosi’ i due promessi sposi, come tante altre coppie che in Italia si sarebbero unite tra i mesi di aprile e maggio di quest’anno, hanno rinviato a settembre il loro giorno piu’ bello.

Qualche giorno di frenesia per fare coincidere nuovamente tutto cio’ che serve per organizzare la festa, ma poi Marco e Linda hanno affrontato tutto con la giusta filosofia e con grande attenzione verso i problemi reali che queste giornate difficili ci stanno consegnando.

“Adesso stiamo ognuno a casa con i nostri familiari – ci hanno raccontato nella nostra video-intervista – continuiamo a sognare quel giorno e con pazienza aspettiamo che tutto torni alla normalita’, sappiamo che nella vita ci sono cose peggiori”.