Incentivi, da lunedì 9 novembre arriva il bonus 500 euro per pc, tablet e internet

7969

Da lunedì 9 novembre le famiglie con un Isee non superiore a 20 mila euro potranno fare richiesta per il bonus per pc, tablet e servizi internet a banda larga.

Cos’è il bonus pc e tablet

Si tratta di un voucher dal valore massimo di 500 euro che le famiglie a basso reddito possono richiedere per dotarsi di un pc o di un tablet oppure per avere una connessione internet veloce.

Per questo incentivo il Governo ha stanziato un fondo di 204 milioni di euro. L’obiettivo è quello di

aiutare e sostenere le famiglie italiane in difficoltà, con un reddito economico basso e che a causa del Coronavirus e del lockdown si trovano in una situazione economica aggravata.

Il bonus pc e tablet infatti, risulterà particolarmente utile per quei nuclei familiari costituiti da lavoratori che dovranno lavorare tramite la modalità ormai tanto conosciuta dello smart working ma anche per i giovani studenti che a causa del Coronavirus, hanno dovuto imparare a studiare e a seguire le lezione con la didattica a distanza.

Come funziona il bonus pc e tablet

L’importo di 500 euro previsto dal bonus dovrà essere suddiviso sia per l’acquisto di un pc o tablet sia per l’abbonamento alla connessione internet a banda larga: per l’attivazione del servizio internet sarà destinata una somma tra le 200 e le 400 euro e l’abbonamento dovrà avere una durata di almeno 12 mesi e la connettività dovrà essere di almeno 30 Megabit al secondo, mentre per i dispositivi verrà destinato un budget tra le 100 e le 300 euro. Inoltre, è necessario che l’operatore presso cui verrà effettuato l’acquisto, abbia aderito all’iniziativa attraverso l’accredito sul portale messo a disposizione sul sito ufficiale dell’Infratel Italia, la società  incaricata dal MISE per la gestione del bonus.

Come richiedere il bonus pc e tablet

Prima di tutto occorre evidenziare che chi vorrà fare domanda del bonus dovrà necessariamente acquistare sia l’abbonamento ad internet con i requisiti sopracitati, sia un dispositivo tra pc o tablet.

Per quanto riguarda la domanda, il beneficiario dovrà rivolgersi direttamente ad uno degli operatori di telecomunicazioni che ha aderito al bonus pc e procedere con l’acquisto tramite i tradizionali canali di vendita. 

Per effettuare la domanda, gli interessati dovranno compilare e inviare il seguente modulo in cui il beneficiario dovrà dichiarare di essere in possesso di un Isee inferiore ai 20 mila euro. Il modulo compilato dovrà poi essere consegnato presso il negozio fisico o telematico dell’operatore scelto. 

Gli operatori accreditati

 Per conoscere quali operatori hanno aderito all’iniziativa basterà collegarsi sui loro siti web in cui solitamente vi è una pagina dedicata. Si può anche trovare un elenco con tutte le informazioni sugli operatori accreditati e sulle offerte disponibili sui siti www.infratelitalia.it e bandaultralarga.italia.it.