La festa dei nonni ai tempi del Coronavirus tra distanziamento e il desiderio di un abbraccio

2382

Il 2 ottobre si festeggia in Italia la festa dei Nonni. Nata dall’idea di una casalinga del West Virginia nel 1978 e rinosciuta in Italia nel 2005 viene celebrata per valorizzare l’importante ruolo dei nonni in famiglia.

In questo 2020 in cui la diffusione del Covid-19 e le norme di distanziamento invitano ad evitare baci e abbracci, la festa acquista un valore diverso, forse più sentito, proprio perchè vengono a mancare quelle dimostrazioni di affetto a cui, in tempi di normalità, si dava poca importanza.

Quest’anno sarà diverso, mascherine sul viso, un saluto da lontano e addirittura auguri in videochiamata, rinunciando a far visita ai nonni che sono i soggetti più a rischio di contagio.

Ma anche se dispiace è proprio questo il regalo più grande che possiamo fare loro perchè è proteggendoli che mostriamo il nostro amore.

Come dice il Presidente Giuseppe Conte “Rimaniamo distanti oggi per abbracciarci domani ancora più forte”.