La Russia è in cerca di soldati

561
forze armate russia

L’esercito russo ha subito pesanti sconfitte in Ucraina e ha registrato molte perdite anche ai vertici dell’Armata rossa. Mosca non aveva messo in conto tutte queste perdite di uomini e ora si va in cerca di soldati da reclutare per compensare le forti perdite subite dal suo esercito.

Per trovare nuove reclute, le truppe russe cercano soprattutto nelle regioni più povere del paese. Ma molti giovani russi hanno paura di andare in Ucraina a causa dei problemi logistici che stanno riscontrando i loro connazionali. Alcuni hanno dichiarato che in tv la propaganda russa mente riguardo alle perdite ma la verità è che molti giovani russi stanno morendo in Ucraina per la guerra di Putin.

La busta che li convoca all’ufficio reclutamento li fa sprofondare in uno stato di terrore. Ma per incentivare i giovani ad unirsi all’esercito gli offrono una somma di trecentomila rubli, circa 4500 euro. Si tratta di un compenso sette volte superiore ad un salario medio nelle regioni più povere della Russia.

Putin ha bisogno di forze fresche

Per andare a combattere in Ucraina basta aver svolto il servizio militare ordinario perché c’è bisogno di forze sul campo. Tutte le forze armate russe sono impiegate in Ucraina dalle forze di terra ai paracadutisti, aeronautica, marina e guardia nazionale. La guerra sta provocando pesanti vittime su entrambi i fronti, sono decine di militari che ogni giorno vengono uccise in questo scontro.

Il Cremlino sta usando tutti i mezzi a disposizione per trovare rinforzi e aumentare il potenziale dell’esercito russo ingaggiando nuove reclute con offerte che non possono rifiutare soprattutto nei quattro angoli remoti del paese che sono le zone più povere.

Si è sull’orlo di una mobilitazione generale, una chiamata alle armi da parte del presidente Putin che porterebbe ad un reclutamento forzato. Ma lo zar ancora non vuole compiere questo passo che ammetterebbe la sua debolezza causata dalla resistenza incontrata sul campo ucraino.

Nonostante Putin cerchi di glorificare i soldati definendoli eroi della vittoria, la verità è che questa guerra sta portando morte e devastazione anche in Russia e non solo in Ucraina.