Occhi al cielo stasera e domani: la “SuperLuna” Rosa è pronta ad incantare

2510

Mettiamoci alla finestra, in terrazza o in balcone stanotte e prepariamoci ad ammirare l’incanto della “SuperLuna” Rosa.
È la prima del 2021 e illuminerà la notte tra il 26 e il 27 aprile, un regalo imperdibile che il cielo farà a tutto il mondo contemporaneamente.
Il nostro satellite si troverà nella fase di plenilunio(luna piena) e nello stesso tempo sarà vicino al perigeo, ovvero al punto di minima distanza dalla Terra. Questo fenomeno ci farà godere di uno spettacolo straordinario: osserveremo la Luna più da vicino, sarà più luminosa e più grande del solito.
Non sarà veramente di colore rosa in cielo, nonostante l’appellativo di Luna Rosa, dato dai nativi americani che così la definirono a causa del muschio rosa, o dal phlox selvatico, un fiore simile alle ortensie con una peculiare fioritura rosata, molto diffuso in America.
La definizione di “Super-Luna”, non accettata dalla comunità scientifica, è stata coniata nel 1979 dall’astrologo Richard Nolle e definisce così la luna piena o luna nuova che arriva al 90% del suo approccio più vicino alla Terra.
Quest’anno la  distanza minima che raggiungerà il nostro satellite sarà di soli 357.378 km, un dato che supera quello della Luna Piena al Perigeo(definizione scientifica) dell’anno scorso, la più grande del 2020.
Un’ evento dunque che ci lascerà senza parole e non sarà l’unico: le successive SuperLune si potranno osservare il 26 maggio e il 24 giugno, in gran parte del mondo.

Lorella Rizzuto