27.8 C
Comune di Sciacca

Nuove Alfa Romeo Giulia e Stelvio Quadrifoglio Super Sport

Pubblicato:

Questi modelli speciali celebrano la storica Alfa Romeo 6C 1500 Super Sport, vincitrice della Mille Miglia del 1928.

Le nuove Alfa Romeo Giulia e Stelvio Quadrifoglio Super Sport sono un’edizione limitata composta da 400 vetture totali, di cui 275 Giulia e 175 Stelvio, disponibili a livello mondiale.

Il Centro Stile Alfa Romeo ha rivisitato l’iconico Quadrifoglio, sostituendo lo sfondo bianco con uno nero per un look più audace e robusto.

Sotto il cofano, entrambe le vetture sono dotate di un motore 2.9 V6 da 520 CV, accoppiato a un differenziale auto bloccante meccanico.
Questo setup migliora la trazione e la dinamica di guida, ottimizzando il trasferimento di coppia e aumentando stabilità, agilità e velocità in curva.
La Giulia Quadrifoglio Super Sport mantiene l’aerodinamica attiva con lo splitter anteriore in carbonio, mentre il sistema di scarico Akrapovich, presente su entrambi i modelli, garantisce un sound inconfondibile.

Queste caratteristiche rendono le Giulia e Stelvio Quadrifoglio Super Sport non solo un omaggio al passato glorioso di Alfa Romeo, ma anche una dimostrazione di tecnologia avanzata e performance eccellenti.

Esteticamente, le nuove Alfa Romeo Giulia e Stelvio Quadrifoglio Super Sport presentano diversi dettagli esclusivi. Il nuovo logo Quadrifoglio con sfondo nero si affianca a un ampio uso di carbonio nella “V” dello scudetto, sugli specchietti retrovisori e sul tetto (quest’ultimo optional per la Giulia).
Entrambe le vetture sono dotate di cerchi in lega sportivi bruniti: da 19 pollici a 5 fori per la Giulia e da 21 pollici per la Stelvio, con nuove pinze freno nere dall’aspetto sportivo. I proiettori anteriori 3+3 e i fari a LED Matrix completano il design moderno e aggressivo.

L’abitacolo delle Quadrifoglio Super Sport è altrettanto curato, con una finitura rossa e in carbonio 3D per cruscotto, tunnel centrale e pannelli porta.
I poggiatesta anteriori sono decorati con un ricamo rosso del logo “Super Sport” e presentano in nero il numero di serie, indicante l’appartenenza alla produzione limitata. Il volante è rivestito in pelle e Alcantara, con cuciture nere e inserti in fibra di carbonio.
Il quadro strumenti, con il classico design “a cannocchiale”, include uno schermo digitale da 12,3 pollici che offre anche un’esclusiva configurazione “Race”.

Questi dettagli estetici, insieme alle prestazioni migliorate, rendono le Giulia e Stelvio Quadrifoglio Super Sport delle vetture uniche, che combinano eleganza, sportività e un omaggio alla storia gloriosa del marchio Alfa Romeo.

Le caratteristiche della serie limitata Quadrifoglio Super Sport: riepilogando

Look e Design

  • Logo Quadrifoglio: il tradizionale Quadrifoglio è reinterpretato con uno sfondo nero invece che bianco, conferendo un look più audace;
  • Utilizzo del Carbonio: esteso nella “V” dello scudetto, sugli specchietti retrovisori e sul tetto (quest’ultimo optional per la Giulia);
  • Cerchi in Lega: la Giulia monta cerchi bruniti a 5 fori da 19 pollici, mentre la Stelvio dispone di cerchi da 21 pollici. Entrambi i modelli presentano nuove pinze freno nere sportive;
  • Illuminazione: entrambe le vetture sono dotate di proiettori anteriori 3+3 e fari a LED Matrix.
  • Livree Disponibili: Rosso Etna tristrato, Nero Vulcano metallizzato e Bianco Alfa (disponibile solo per la Giulia).

Interni

  • Finiture in Carbonio: cruscotto, tunnel centrale e pannelli porta sfoggiano una finitura rossa e 3D in carbonio;
  • Poggiatesta: ricamati in rosso con il logo “Super Sport” e numerati in nero per indicare l’appartenenza alla serie limitata;
  • Volante: rivestito in pelle e Alcantara con cuciture nere e inserti in fibra di carbonio;
  • Quadro Strumenti: design “a cannocchiale” con uno schermo digitale da 12,3 pollici che include un’esclusiva configurazione “Race”.

Prestazioni

  • Motore: entrambe le vetture sono equipaggiate con un motore 2.9 V6 da 520 CV, che lavora con un differenziale autobloccante meccanico per migliorare trazione, stabilità, agilità e velocità in curva;
  • Aerodinamica: la Giulia mantiene l’aerodinamica attiva con lo splitter anteriore in carbonio;
  • Sistema di Scarico: il sistema di scarico Akrapovich regala a entrambe le vetture un sound distintivo.
Mattia Martena
Mattia Martena
Lavoro da anni nell'automotive e la mia esperienza, oltre che tecnica, riguarda anche la comprensione dei dubbi e delle perplessità di chi si approccia all'acquisto di una nuova auto: come sceglierla? Qual è quella adatta? Come gestirla nel tempo? Ho unito la passione per le auto a quella per la scrittura e il risultato è quello che leggete qui.

Articoli correlati

Articoli Recenti

spot_img

La tua richiesta è stata inoltrata. grazie!

Unable to send.