31.1 C
Comune di Sciacca

Allerta arancione, scuole chiuse a Ribera, Montallegro, Siculiana e Realmonte

Pubblicato:

Anche il comune di Ribera come altri comuni siciliani in queste ore, ha deciso di adottare l’ordinanza di chiusura di tutte le scuole di ordine e grado. Il provvedimento, a firma del primo cittadino Matteo Ruvolo, e’ stato deciso nel pomeriggio di oggi dopo l’avviso di allerta meteo arancione che la Protezione Civile Regionale ha diramato oggi pomeriggio. Anche i sindaci di Cattolica Eraclea, Montallegro, Siculiana e Realmonte – rispettivamente Santino Borsellino, Giovanni Cirillo, Peppe Zambito e Sabrina Lattuca – hanno deciso di chiudere i plessi scolastici che ricadono nel proprio territorio comunale.

Intanto, e’ nuovamente attiva a partire dalla mezzanotte di oggi, 28 novembre, e per la giornata di domani 29 novembre sino a cessata esigenza, la sala operativa di Protezione Civile del Libero Consorzio Comunale di Agrigento nella sede di via Acrone, in seguito all’emanazione, da parte del Dipartimento Regionale della Protezione Civile, dell’avviso regionale di rischio meteo-idrogeologico e idraulico con livello di allerta Arancione. Anche stavolta, dunque, pronta risposta da parte dell’Ufficio di Protezione Civile del Libero Consorzio che sarà a disposizione della popolazione in caso di necessità e rischi legati agli eventi meteo avversi (sono attese in particolare forti precipitazioni e raffiche di vento provenienti dai quadranti orientali su tutto il territorio provinciale).

Di nuovo attivo anche il numero telefonico per le emergenze: 333 6141869, al quale i cittadini potranno rivolgersi per segnalare criticità derivanti dal maltempo. Le segnalazioni saranno raccolte dal personale del Gruppo di Protezione Civile, che ha provveduto anche ad allertare tutte le associazioni di volontariato iscritte nel registro provinciale che hanno dato la loro disponibilità. Vigilanza attiva come di consueto sull’intera rete stradale di competenza del Libero Consorzio (strade provinciali, ex consortili ed ex regionali) da parte del personale del Settore Infrastrutture Stradali, che invita la popolazione a spostarsi solo in caso di effettiva necessità e prestando la massima attenzione per la possibile presenza di fango e detriti sui vari tracciati e per i numerosi cantieri aperti su diverse strade per l’esecuzione dei lavori di manutenzione straordinaria.

Articoli correlati

Articoli Recenti

spot_img

La tua richiesta è stata inoltrata. grazie!

Unable to send.