Ballottaggi nell’agrigentino: a Canicattì eletto Corbo, Martello a Porto Empedocle e Palumbo a Favara

970

Vincenzo Corbo, Calogero Martello e Antonio Palumbo sono rispettivamente i nuovi sindaci di Canicattì, Porto Empedocle e Favara. Lo hanno stabilito i voti dei ballottaggi che si sono disputati oggi e ieri con le urne chiuse alle quattordici.

Festa in atto nei tre comuni agrigentini con i tre nuovi eletti. Palumbo di 44 anni, e’ titolare di una ditta individuale e ha vinto con una coalizione di centrosinistra. E’ stato gia’ consigliere comunale e nel 2016 era stato gia’ candidato sindaco nello stesso comune.

Calogero Martello e’ il nuovo sindaco di Porto Empedocle, succede alla grillina Ida Carmina. Vince il candidato di Forza Italia sostenuto al ballottaggio anche da altre forze di centrodestra. Lo scarto con Salvo Iacono e’ stato di 600 voti.

Vincenzo Corbo si e’ invece, riconfermato sindaco a Canicattì appoggiato da due liste civiche contro l’editore Cesare Sciabarra’ appoggiato da liste civiche e Fratelli d’Italia.