Catanzaro difende la scelta della candidata Valenti: “Sciacca e Palermo due situazioni differenti, impossibile l’accordo con Alternativa Popolare”

1661

“Il Pd non può essere distonico o non andare bene negli anni pregressi  e oggi essere accusato di non fare alcun accordo per le comunali”. Così il segretario cittadino del Pd Michele Catanzaro risponde alle rimostranze dell’onorevole Giuseppe Marinello che qualche giorno fa, nel corso di un’intervista aveva espresso il suo disappunto per il mancato raggiungimento di un accordo a Sciacca tra i dem e gli alfaniani per le comunali.

Input alle trattative avviate timidamente in un primo momento, ma poi saltate con la fuga in avanti del Pd con la proposta dell’avvocato Francesca Valenti che intanto, ieri sera ha fatto capolino all’iniziativa di partito sedendo dapprima tra il pubblico e infine, con un suo intervento sul palco. La prima uscita pubblica della candidata di centrosinistra ad una manifestazione.