12 C
Comune di Sciacca

Consiglio comunale di Sciacca, 3 cittadinanze onorarie e ritirato il regolamento matrimoni

Pubblicato:

Si e’ svolta ieri sera l’ultima seduta del consiglio comunale di Sciacca durante la quale sono state deliberate il conferimento di tre cittadine onorarie. Unanime il voto dell’aula per il conferimento all’imprenditore Marcello Mangia, al Generale di Corpo d’Armata della Guardia di Finanza Giuseppe Vicanolo, al Dirigente Generale di Pubblica Sicurezza Antonino Messineo.

Mangia, imprenditore turistico, il più grande dei fratelli, ha preso le redini del gruppo Aeroviaggi dopo la scomparsa del padre Antonio, al quale era stata già conferita la cittadinanza qualche anno fa.

Messineo ha operato per anni a Sciacca e ha condotto importanti operazioni in particolare nella lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti e nel contrasto ai reati contro la pubblica amministrazione. E’ stato questore di Caserta e Vicenza.

Il Generale della Guardia di Finanza Vicanolo, e’ stato in servizio a Sciacca nel 1980. Oggi e’ in quiescenza. La proposta e’ stata sostenuta dall’A.N.F.I. presieduta da Franco Zerilli.

Durante la seduta del consiglio trattato anche il piano Aro con la richiesta documentale da parte dell’opposizione che ha portato ad uno scontro con l’assessore Salvino Patti. L’opposizione ha ritenuto la documentazione presentata brevi manu dagli uffici consistente nello scambio di email tra gli uffici comunali e il Conai, non esaustiva. Pertanto, il punto e’ stato rinviato alla prossima seduta.

Ritirato con polemica da parte dell’amministrazione il regolamento sui matrimoni civili. Si lavora al regolamento da undici mesi. Quando l’opposizione ha contestato alcuni punti dello stesso, nato da un lungo lavoro della commissione consiliare l’Amministrazione ha preso la decisione di ritirare la proposta di delibera consiliare inserita all’ordine del giorno.

“Nonostante il punto non sia stato trattato senza alcun valido motivo – ha scritto oggi in una nota l’amministrazione – dopo infiniti rinvii nel corso dell’anno, ieri durante le prime fasi della trattazione si è palesato un ulteriore tentativo politico da parte di alcuni consiglieri di opposizione di ritardarne l’approvazione. La modifica del suddetto regolamento rappresenta per questa coalizione di maggioranza un importante e qualificante strumento di sviluppo economico e turistico per la città. Si desidera ringraziare ulteriormente la prima commissione consiliare, nella persona del Presidente Carmela Santangelo e dei componenti Maurizio Blò, Gabriele Modica e Paolo Mandracchia per l’instancabile lavoro svolto ai fini della stesura delle proposte di modifica, per il confronto e per la condivisione del punto e per aver profuso impegno per l’approvazione del regolamento fino alla seduta consiliare di ieri.L’amministrazione comunale di Sciacca, nonostante la volontà di voler condividere con l’intero consiglio comunale l’approvazione delle modifiche al regolamento, riscontrato l’impossibilità dell’opposizione, continuerà a perseguire l’obiettivo, punto del proprio programma elettorale, attraverso un altro iter amministrativo che porterà alla creazione di nuove case comunali per permettere la celebrazione del rito civile anche fuori dal Palazzo comunale”.

Articoli correlati

Articoli Recenti

spot_img