Fondi nel decreto “Rilancio” per la ceramica, la sindaca Valenti plaude all’emendamento

571

Il sindaco di Sciacca Francesca Valenti, vice presidente nazionale dell’Aicc (associazione città della ceramica), esprime la propria soddisfazione per l’emendamento presentato a tutela del comparto ceramico, contenuto nel Decreto Rilancio, approvato alla Camera ed ora al vaglio del Senato. 

Si tratta dell’articolo 52-ter “Disposizioni per la tutela della ceramica artistica e di qualità”, con il quale vengono stanziati 2 milioni di euro per il rifinanziamento della legge 9 luglio 1990, n. 188.

“Una misura necessaria, richiesta e attesa – dichiara il sindaco Francesca Valenti – per salvaguardare un’antica arte, tutelare città come Sciacca dalla secolare tradizione e con decine di botteghe attive, e dare così un po’ di ossigeno a uno dei settori artistici ed economici più colpiti dalla pandemia”.