Fuori Forza Italia, Mario Turturici: “Una sceneggiata”

4081

“Per noi e’ un fulmine a ciel sereno – commenta così il coordinatore cittadino di Forza Italia, Mario Turturici a poche ore della conferenza stampa che ha scosso la campagna elettorale saccense.

Mangiacavallo, il candidato a sindaco del centrodestra convoca a sorpresa la stampa di buon mattino riferendo di “comunicazioni urgenti alla citta”. Nessuno dei giornalisti si aspettava il ribaltone al quale avrebbe assistito visto che non e’ stato accompagnato da rumors o indiscrezioni di sorta.

Mangiacavallo e’ solo letteralmente nel suo comitato elettorale di via Cappuccini e annuncia che Forza Italia non fa più parte delle coalizione che sostiene la sua corsa a candidato del centrodestra e la notifica ai destinatari dell’estromissione avviene a mezzo stampa.

“Ci stiamo ancora interrogando – continua Turturici – su quello che e’ accaduto. Quanto detto da Mangiacavallo non corrisponde al vero, sono dichiarazioni assolutamente false e sono affermazioni gravi e le stiamo valutando anche sotto altro profilo, non solo politico. E mi sembra un assoluta sceneggiata dove lui sta girando chiaramente un film da raccontare ai cittadini”.

Secondo il coordinatore azzurro, la riunione per decidere il metodo da utilizzare per la scelta dell’assegnazione delle deleghe doveva ancora tenersi, sarebbe stata in programma oggi pomeriggio, mentre Mangiacavallo su insistenza delle domande dei giornalisti che chiedevano maggiori dettagli sulle circostanze che hanno fatto saltare il tavolo avrebbe fatto cenno ad una riunione alla presenza di Nuccio Cusumano, di Salvatore Alonge e Carmelo Brunetto che sarebbe stata la goccia che avrebbe fatto traboccare il vaso.

Domani potrebbe esserci una conferenza stampa di Forza Italia. Intanto, Matteo Mangiacavallo ha detto che la sua decisione e’ irrevocabile. Il resto della coalizione, al momento resta ferma.

C’è gia’ chi da questo ultimo accadimento intravede l’affacciarsi del quarto candidato.