Incontri con la società civile, avviata la programmazione di “Venti Ventidue”

1966

“L’attività dell’Associazione “Venti Ventidue” entra nel vivo per concretizzare la propria idea di condivisione e partecipazione alla vita politica e sociale di Sciacca”. Lo scrive in una nota il direttivo della nuova associazione politica costituitasi qualche mese fa.

“Sono già programmati – si legge nel comunicato stampa – una serie di incontri con le attività produttive della città, con il mondo dell’associazionismo civico, culturale e sportivo, con le organizzazioni sindacali e con ogni organismo associativo che opera per il benessere della città e del territorio.

“Venti Ventidue”, come è stato più volte detto in occasione della presentazione del progetto, vuole favorire il dibattito politico-culturale e il confronto con le componenti della società civile, per il coinvolgimento e la partecipazione attiva dei cittadini alla vita politica, culturale, sociale, economica e amministrativa della città. “Venti ventidue” vuole puntare soprattutto sulla partecipazione di chi in questi anni si è sentito deluso dalle dinamiche politiche e dai risultati ottenuti”.

“La Politica come servizio di interesse collettivo – concludono i componenti del sodalizio- per la crescita sociale della comunità saccense, al di là delle appartenenze e dei partiti: queste le linee direttive che “Venti Ventidue” con i propri aderenti trasmetterà in occasione degli incontri con il mondo delle attività produttive, sociali e culturali del territorio, chiedendo alle stesso tempo suggerimenti sulle cose da fare”.