Italia Viva prepara la risposta alla Valenti e Ambrogio dice: “Auguri e buon lavoro”

Hanno letto: 613

Era atteso un comunicato stampa di Italia Viva dopo la nomina di un assessore da parte del sindaco, Francesca Valenti, non e’ arrivato nulla. I Cusumaniani, evidentemente, vogliono riflettere bene su cosa fare prima di intervenire. Le dimissioni di Carmelo Brunetto più che quelle di Calogero Segreto hanno scavato un solco tra Italia Viva e la sindaca che non ha accettato la nomina a tamburo battente di Gianluca Guardino al posto di Calogero Segreto, precisando che su tempi, modi e persone decide lei. Il momento, però, e’ delicato e Italia Viva ha tre opzioni: non accettare l’unico posto rimasto in giunta, continuare a partecipare al progetto, ma fuori dal governo cittadino o chiudere con la maggioranza e in quest’ultimo caso non escludere, in futuro, la partecipazione a quella mozione di sfiducia che il sindaco ha già detto di non temere. La scelta non e’ facile e impone una riflessione. Al momento Giuseppe Ambrogio, capogruppo di Italia Viva in consiglio, afferma: “Auguri e buon lavoro”.