La Valenti saluta: “Ho subito pressioni e spintoni politici”

2397

Per la prima volta Francesca Valenti si lascia andare alle lacrime dentro Palazzo di Città. Lo ha fatto nel momento di congedo in occasione della conferenza stampa di fine mandato.

“Sono state notti insonni – ha detto commuovendosi – Sono andata avanti con senso di responsabilità. Ho subito pressioni e spintoni politici. Ringrazio la mia famiglia per essermi stata vicino: i miei figli, mio marito che non mi hanno mai detto di fermarmi, ma spinta sempre a proseguire. Ringrazio i miei genitori e mio padre”.

Nelle fasi finali, la Valenti ha risposto alle domande dei giornalisti dopo una elencazione dei risultati raggiunti dalla sua amministrazione.

Riguardo la scelta del suo partito, il Pd, di appoggiare Fabio Termine, la Valenti ha elogiato la candidatura di Termine: “E’ diversamente giovane adesso – ha detto – pronto per questa esperienza. Non lo ritengo inferiore agli altri”.