L’assessore Segreto pronto alle dimissioni, l’amministratore in rottura con Cusumano

1024

La sindaca Francesca Valenti ha chiesto all’assessore di attendere il suo ritorno da Arezzo dove in questi giorni si trova per partecipare ad una riunione Anci, ma l’amministratore Calogero Segreto avrebbe gia’ pronte le sue dimissioni, congelate in attesa che venerdi’ possa ratificare tra le mani della prima cittadina la sua uscita di scena a poco piu’ di un anno dal suo ingresso in Giunta dopo il traumatico azzeramento di settembre del 2018 in quota “Sciacca Democratica”.

E proprio la sua rottura con il gruppo di riferimento ci sarebbero tra le ragioni che porterebbero Calogero Segreto a mollare ila suo impegno in amministrazione e non la mancata condivisione del passaggio dello stesso gruppo in “Italia Viva” di Matteo Renzi.

In particolare, la rotta di collisione sarebbe maturata in seno ai rapporti tra Segreto e i colleghi del gruppo di “Sciacca Democratica ” e il suo leader Nuccio Cusumano che non avrebbe fatto nulla per trattenere l’ex professore in Giunta ma che anzi sarebbe gia’ pronto al cambio con un subentro di Gianluca Guardino, gia’ ex assessore di Mario Turturici e Fabrizio Di Paola e che sarebbe ormai una sorta di “uomo per tutte le stagioni”.

Bisognerà dunque attendere altre 36 ore prima che la questione Segreto possa essere sciolta, ma c’e’ da scommettere che la fuoriuscita di Segreto potrebbe imprimere un’accelerazione alla cosiddetta “rimodulazione” della Giunta gia’ annunciata dalla Valenti qualche settimana fa.