Legge di bilancio, cinque emendamenti presentati dal senatore Marinello per l’agrigentino

2425

Il Senatore Rino Marinello ha presentato cinque emendamenti alla Legge di Bilancio 2022. Si tratta di varie iniziative collegate al territorio della Provincia di Agrigento e riferite alla necessità di potenziare le opere infrastrutturali e creare occasioni di sviluppo dal punto di vista sociale ed occupazionale.

Con il primo emendamento, che va incontro ad una specifica richiesta della Rete delle Professioni Tecniche della Provincia di Agrigento, si prevede la costituzione di un fondo di 5 milioni di euro per sostenere gli oneri di progettazione degli Enti Territoriali e Locali della Provincia di Agrigento per la redazione dei progetti di fattibilità economica e finanziaria, definitiva ed esecutiva relativi all’utilizzo dei fondi europei, dei fondi previsti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) e dal Piano di Sicurezza e Coordinamento (PSC); nel secondo emendamento si mira ad inserire il porto di Sciacca all’interno dell’Autorità di sistema portuale del mare di Sicilia occidentale; nel terzo si prevede una spesa di 20 milioni di euro per le spese di progettazione dei primi 4 lotti del completamento degli interventi sulla tratta Gela-Agrigento- Castelvetrano della S.S. 115; il quarto emendamento, rivolto anche questo al miglioramento delle vie di collegamento stradale, si prevede una spesa di 40 milioni di euro per la realizzazione della Tangenziale di Agrigento relativa alla S.S. 115, e l’ammodernamento della strada “Mare-Monti” (SS115-SS118 – carreggiata di tipo F1); nel quinto emendamento, infine, si richiede la nomina di un Commissario straordinario, per la progettazione degli interventi di realizzazione dell’Aeroporto civile di Agrigento, che può avvalersi di ENAC, delle amministrazioni centrali e periferiche dello Stato e degli enti pubblici dotati di specifica competenza tecnica nell’ambito delle aree di intervento, senza nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica.

“Si tratta di ipotesi emendative – commenta il Senatore Marinello – volte tutte a superare il divario infrastrutturale viario in cui versa la provincia di Agrigento, l’unica in Italia ancora sprovvista di rete autostradale e con una situazione infrastrutturale precaria. Per questo territorio – aggiunge l’esponente del M5S – occorre un nuovo piano di investimenti speciali per colmare il grave gap infrastrutturale che, da diversi lustri, tarpa le ali allo sviluppo socio-economico”.