Mizzica, Fabio Termine: ” Se saro’ sindaco mettero’ le tende sotto la Regione”

2412

Una convention quella di oggi al Castello Incantato per presentare la candidatura di Fabio Termine che si e’ aperta con un lungo discorso da parte dello studente neanche ventisettenne che ha spiegato con alle spalle i vari componenti di Mizzica, cosa il laboratorio politico vorra’ fare.

“Noi non abbiamo – ha sottolineato –  un programma da fare e ancora da scrivere per la campagna elettorale. E’ che abbiamo un programma che abbiamo il dovere di presentare”.

” La delega più importante – ha detto – per noi e’ quella alle politiche comunitarie. Ho partecipato ad un dibattito dove addirittura il capogruppo del partito di maggioranza della coalizione che ha amministrato questa città per cinque anni,  non sapeva neanche a chi fosse affidata la delega alle politiche comunitarie. Non ci saranno più comunicati del giorno dopo dove si giustifica la perdita dei finanziamenti, penso ad esempio, all’ultima mancata partercipazione per la pista ciclabile”.

Un lungo discorso dove il candidato ha toccato molti punti dalle Terme alla sanita’.

“Sono pronto -ha detto – a mettere le tende dinnanzi la Regione. Non puo’ esistere che si scrivono lettere a chiunque e che questa citta’ non trovi le risposte che merita”.