Oltre venti bare in attesa di tumulazione a Sciacca, intervento di tre consiglieri comunali di opposizione

918

“E’ doveroso ricordare a questa Amministrazione che, oltre ai vivi, che possono evidenziare le problematiche della città esistono i defunti che,dal 2019, sono ancora in attesa di una degna sepoltura e purtroppo non hanno più voce per farsi ascoltare.Oltre venti bare sono in attesa di essere tumulate”. Lo scrivono i tre consiglieri di opposizione, Carmela Santangelo, Cinzia Deliberato e Salvatore Monte che intervengono con una nota sulla mancanza di loculi al cimitero saccense.
“Il Comune di Sciacca – continuano – ormai da alcuni anni, cerca di tamponare la situazione di precarietà con la requisizione di loculi privati, ma anche questa soluzione non è più accettabile e percorribile.
Nell’attesa che la problematica giunga a soluzione è doveroso dare giusta sepoltura ai defunti e donare dignità alle famiglie che si recano tutti i giorni al cimitero per onorare i propri cari”.

Nella nota i tre si chiedono se l’amministrazione ha intendimenti precisi per affrontare e risolvere il problema? O, così come accade per tutto il resto, rimanderà la risoluzione di questa assoluta carenza amministrativa, mettendo la solita pezza?
“Occorre – concludono – trovare tutte le soluzioni necessarie, anche le più alternative prevista dalle normative vigenti ma sia chiaro che su questo punto non faremo alcun passo indietro. È una tematica di una delicatezza estrema che merita rispetto, impegno ed attenzione da parte di chi amministra”.