19.4 C
Comune di Sciacca

Post seduta del consiglio comunale, la coalizione Termine: “L’ opposizione si sente in colpa”

Pubblicato:

L’opposizione si sentirebbe in colpa e pertanto, avrebbe preso posizione. E’ quanto esplicita oggi la coalizione consiliare Termine formata dai consiglieri del PD, Mizzica, Cinque Stelle e Ferdinandea in un consiglio comunale.

“Durante i lavori del consiglio comunale – scrivono i consiglieri Fabio Leonte, Daniela Campione, Giuseppe Ruffo, Giuseppe Ambrogio, Antonino Certa e Gabriele Modica – dello scorso quattro settembre, abbiamo valutato favorevolmente, nel corso dei nostri interventi, e lo confermiamo oggi, la decisione dell’opposizione di centro destra di consentire, tramite la presenza in aula di sei consiglieri, l’approvazione del conto consuntivo 2022 e, soprattutto, l’adesione alla centrale di committenza.
Per questo motivo non ci aspettavamo il comunicato stampa diffuso ieri dai colleghi.
La nostra sensazione è che i colleghi dell’opposizione, resisi conto di aver ritardato immotivatamente lesame del punto relativo all’adesione alla centrale di committenza, abbiano voluto preparare una difesa nella malaugurata ipotesi di perdita dei finanziamenti del PNRR. Le presunte carenze tecniche dell’atto sono apparse deboli e quelle politiche improbabili”.
” Ci auguriamo – concludono i consiglieri, manca la firma al comunicato di Alessandro Curreri – per il bene della Città, che la vicenda si concluda positivamente e che di questo passaggio resti solo il ricordo di un momento polemico”.

Articoli correlati

Articoli Recenti

spot_img