Proposta di legge all’Ars per traghettare il servizio idrico agrigentino verso la gestione pubblica, la Regione stanziera’ un contributo

697

Si e’ appena conclusa a Palermo, l’importante riunione in programma questa mattina tra i sindaci dell’agrigentino e il presidente della Regione Nello Musumeci sulla questione del servizio idrico agrigentino. Dall’incontro e’ venuta fuori una soluzione: una immediata proposta di legge che verrà con celerità presentata all’Ars con la quale la Regione mettera’ il suo contributo per finanziare la nuova società idrica, l’Aica. Una prospettiva che permetterebbe di traghettare dalla gestione commissariale alla nuova azienda idrica.

Non si conosce ancora il quantum del contributo regionale che sara’ definito nelle prossime ore dalla Giunta regionale e determinato nella proposta che dovrà arrivare in maniera veloce prima del due agosto, ossia il giorno in cui cesserà di fatto la gestione commissariale.

Presenti all’incontro i sindaci agrigentini tra cui la sindaca Francesca Valenti e il primo cittadino di Ribera Matteo Ruvolo.